Lo scorso 4 maggio, in concomitanza con l’allentamento del lockdown e l’avvio della cosiddetta “Fase2”, l’Industria di Marca, attraverso la sua associazione, ha parlato all’Italia con un’inserzione a piena pagina pubblicata da importanti quotidiani nazionali, invitando il Paese ad affrontare con determinazione un domani da scrivere con passione, tenacia, talento e intelligenza.

Le due organizzazioni lavoreranno insieme per produrre informazioni, iniziative e proposte. Focus sulle disparità regionali nell’assistenza e nell’accesso agli alimenti dedicati. Cittadinanzattiva sigla un protocollo d’intesa con l’Associazione italiana celiachia (Aic). L’obiettivo è collaborare “nella produzione di informazioni e nella realizzazione di iniziative per mettere al centro delle politiche nazionali pubbliche le tematiche legate alla celiachia”. A cominciare da una serie di proposte condivise da indirizzare alle istituzioni. Sul tavolo anche la questione delle disparità regionali nell’assistenza e nell’accesso agli alimenti dedicati.

Pazienti, costi e strutture variano da regione a regione. La circolare del Ministero chiarisce che non vi è alcuna patente d’immunità. In queste ore è forte il confronto su come affrontare la ripartenza grazie al supporto dei test sierologici, che da una analisi attenta presente dubbi, criticità, ma soprattutto disparità in relazione a tali esami.

Il webinar approfondisce le direttrici di sviluppo dei player più rilevanti nel settore utilities in Italia, con particolare riferimento alle filiere del gas e dell’elettricità. Ciò, tenendo conto del contesto di mercato reso ancora più incerto dal coronavirus, ma anche degli sfidanti obiettivi europei su clima ed energia racchiusi nel Green New Deal. E quale è il ruolo delle amministrazioni centrali e locali per favorire il rilancio degli investimenti, utile anche al Paese?
Sarà presentata, tra l’altro, l’analisi delle strategie di crescita delle 15 maggiori utilities in Italia, contenuta nel Capitolo 2 del Rapporto 2020 dell’Osservatorio sulle Utilities «Nuovi mercati, servizi e competitor: le strategie delle Utility di fronte alle sfide del futuro».
 

Quali impatti hanno avuto e avranno le misure di contenimento del COVID-19 sulla mobilità? Quali le strategie degli operatori di fronte a questa emergenza? Come gestire la mobilità per garantire, da una parte, il distanziamento sociale, dall’altra, l’efficacia del sistema dei trasporti?
Ne parleremo mercoledì 13 maggio con Stefano Clerici e Federico Montanaro di Agici Finanza d'Impresa, Andrea Gibelli di Asstra - Associazione Trasporti, Gianfranco Pignatone di RFI Rete Ferroviaria Italiana, Riccardo Breda di Cisco e Antonella Galdi di Associazione Italiana dei Comuni Italiani (ANCI).

Federfarma ritiene necessario fare chiarezza in tema di mascherine chirurgiche, tanto più in queste ore in cui il Paese inizia a ripartire, con la Fase 2, e il loro uso è essenziale, insieme al distanziamento fisico e al lavaggio accurato delle mani, per evitare di ritrovarsi tra qualche settimana costretti a una nuova quarantena.

Vi aspettiamo il 7 maggio alle 17.30 al nostro webinar "Terminando il lockdown. Le prospettive e i rischi, tra modelli matematici e social media" con
ISCRIVITI https://bit.ly/2YwM9qW

La chat GRATUITA #Adiconsum è operativa. Per info e assistenza su #bollette #reclami #trasporti #viaggi #mutui #casa, ecc. #chattaconAdiconsum.
H 9.30-13 e 14-18

Tornano gli appuntamenti del martedi con la serie di #webinar su #Zoom dedicati ai "Consumatori in emergenza": oggi  5 maggio parliamo di problemi con la scuola che pretende la retta scolastica.

Il crowdfunding lanciato tra i dipendenti di Edison ha portato a raccogliere in due settimane circa 200 mila euro, cifra che la società energetica ha raddoppiato portandola a 400 mila euro da destinare ai progetti di aiuto immediato e concreto alle famiglie e ai territori, come quelli di mutuo soccorso per le fasce più deboli della popolazione e la consegna a domicilio dei beni di prima necessità. La raccolta fondi si aggiunge alla donazione di circa 2 milioni di euro già erogata a inizio emergenza da Edison per sostenere la realizzazione dell’ospedale di Fiera Milano e aiutare le strutture sanitarie dei territori maggiormente colpiti in Lombardia, Piemonte, Campania e Basilicata, oltre che per aiutare la ricerca dell’Ospedale Sacco di Milano sulle strategie diagnostiche e terapeutiche contro il Covid-19.

Un incontro tra la società di trasporto di Ferrovie dello Stato e rappresentanti delle organizzazioni traccia un percorso per la ripresa del trasporto locale e a lunga percorrenza. Le azioni intraprese dal Gruppo FS per la ripartenza nella Fase 2 sono state illustrate oggi pomeriggio, 2 maggio, nel corso di un video-confronto fra Trenitalia e Consumatori, che ha visto coinvolti i direttori delle divisioni Long Haul e Regionale - Paolo Attanasio e Sabrina De Filippis - della società di trasporto di Ferrovie dello Stato e i rappresentanti delle Associazioni.

Apprezzamento da parte dei responsabili delle Associazioni per le misure attivate dalla banca. Intesa Sanpaolo ha incontrato le Associazioni dei consumatori aderenti al CNCU* (Consiglio Nazionale Consumatori Utenti riconosciuto dal Ministero dello Sviluppo Economico) per illustrare le iniziative messe in campo per fronteggiare l’emergenza Coronavirus in ambito sia sociale sia finanziario e valutare spazi di continua e costante collaborazione, per sostenere famiglie e imprese.

Agos con i suoi dipendenti ha contribuito con 500 mila euro alla somma di 1 milione di euro donato dal Gruppo Crédit Agricole Italia alla Croce Rossa Italiana per agire in prima linea accanto a chi ha più bisogno.
 

Anche in questo momento di emergenza, Edison contribuisce al sostegno del Paese. Grazie alla piena operatività delle sue 200 centrali elettriche e delle attività di servizi energetici e di fornitura di energia, garantisce un servizio essenziale e imprescindibile. Inoltre, per restare vicino ai clienti duramente colpiti dall’emergenza sanitaria, Edison annuncia oggi il piano Edison per l’Italia.

L’iniziativa si rivolge in particolare a: Clienti residenziali over 65, che per il pagamento usano il bollettino postale. Clienti residenziali ai quali, dal 1° marzo, è stata attivata la cassa integrazione. Piccole aziende ed esercizi commerciali dichiarati come non essenziali dai decreti Covid-19 vigenti. Edison per gli over 65. Edison per l’emergenza economica. Edison per le piccole aziende e gli esercizi commerciali.

Il progetto “Consumer Angels” è finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico (ai sensi del D.D. del 01/10/2018) e realizzato in partenariato dalle Associazioni dei Consumatori Unione Nazionale Consumatori, U.Di.Con. e Movimento Difesa del Cittadino. Terminerà a ottobre 2020, intende facilitare la relazione tra i consumatori e le Associazioni di tutela con l’obiettivo di migliorare il grado di consapevolezza dei consumatori sui propri diritti e fornire loro gli strumenti per metterli in atto.

DIALOGO APERTO
LA NEWSLETTER
Archivio