Per far fronte agli effetti della crisi, al repentino deterioramento delle condizioni reddituali dei privati, all’aumento del tasso di disoccupazione generale e del livello di povertà, Movimento Consumatori ritiene necessario un immediato intervento di riforma della legge n. 3 del 2012, per adottare una più efficiente disciplina del sovraindebitamento che consenta l’immediata applicabilità di alcune importanti modifiche introdotte dal Codice della Crisi e dell’Insolvenza.

Cinquanta miliardi per aiutare il Paese a uscire dalla crisi, ma anche la richiesta di modifiche normative che agevolino l' operato delle aziende, "come la sospensione del Codice degli Appalti". Alessandro Russo, vice presidente di Utilitalia, nonché presidente e amministratore delegato del Gruppo Cap, traccia - in un' intervista all' Italpress - un bilancio dei difficili mesi passati per le imprese del settore idrico.

Fin dai primi giorni della drammatica emergenza sanitaria e sociale che ha investito il Paese siamo totalmente impegnati a sostenere gli sforzi delle Istituzioni e della società contro la pandemia Covid-19. Siamo consapevoli della responsabilità che una grande banca come la nostra assume in un’emergenza lunga, profonda e per tanti aspetti sconosciuta. Con le nostre risorse, le nostre competenze, i nostri dipendenti lavoriamo a fianco delle comunità in cui operiamo e che vogliamo difendere con le nostre azioni. Di seguito tutti gli aggiornamenti sugli interventi per fronteggiare l'emergenza.

Si sono svolte oggi - con ottimi risultati sia in termini di partecipazione dei delegati sia di funzionamento delle piattaforme utilizzate per le votazioni in forma telematica - le elezioni per il rinnovo dei vertici di Federfarma, la Federazione nazionale che rappresenta le farmacie private convenzionate con il SSN, e di Federfarma-Sunifar, che, all’interno di Federfarma, rappresenta le farmacie rurali. Alla Presidenza di Federfarma, per il triennio 2020-2023, è stato confermato Marco COSSOLO (Presidente di Federfarma Torino), mentre alla Presidenza del Sunifar è stato eletto Giovanni PETROSILLO (Presidente Federfarma Bergamo).

Sono cinque i video realizzati per documentare alcune delle “buone pratiche” emerse dal monitoraggio dei servizi sanitari e socio-assistenziali dedicati agli anziani. Nell’ambito del progetto nazionale “Anziano Fragile: verso un Welfare comunitario”, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Confconsumatori e ANCeSCAO hanno realizzato cinque video per documentare altrettante “buone pratiche” – ossia esperienze particolarmente interessanti ed efficaci – attive nel territorio italiano in tema di inclusione, assistenza e cura degli anziani, specie se con disturbi cognitivi o demenza: buone pratiche che certo rappresentano solo una parte dei tanti esempi virtuosi a sostegno della fragilità emersi nel nostro Paese, sia tra i servizi di natura sanitaria che Socio-assistenziale.

La discontinuità generata da Covid-19 determina uno scenario incerto ed instabile su scala globale. Modifica i comportamenti sociali, imponendo alle aziende la revisione di scelte tattiche e strategiche. Accelera trasformazioni altrimenti dilatate nel tempo. A partire da queste considerazioni, si sono aperti i lavori della web conference, riservata ai capi d’azienda, organizzata da Centromarca lo scorso 19 maggio in collaborazione con Boston Consulting Group.

Iniziativa di WINDTRE per avvicinare le scuole ai propri studenti. ‘Connessi e Promossi’ è la nuova iniziativa di WINDTRE, azienda guidata da Jeffrey Hedberg, che ha l’obiettivo di avvicinare le scuole ai propri studenti per agevolare la didattica a distanza e ridurre, in questo particolare periodo, le distanze tra alunni e docenti, in modo da creare occasioni di condivisione e socialità nonostante la lontananza fisica. In particolare, WINDTRE fornirà alle scuole Giga aggiuntivi per la connessione Internet a tariffe agevolate.

Venerdì 5 giugno, dalle 12.00 alle 13.00, parliamo delle percezioni e abitudini dei cittadini nell'uso della risorsa e del servizio idrico, risultanti dalla Consultazione civica realizzata da Cittadinanzattiva con il supporto di CEVI (Udine), Cafc Spa (Udine), CIPSI (Roma), CICMA (Milano), Comune di Milano, Coordinamento Enti Locali per la Pace e i Diritti umani (Perugia), GMA (Padova), MM Spa (Milano), PHP (Palermo), Università Udine (DPIA).

Michael Todd è Head of Advertising Industry Relations EMEA in Google. Il suo team lavora con i principali enti commerciali, associazioni di categoria e industry leader per promuovere una crescita sostenibile, mantenere la fiducia dei consumatori e risolvere le sfide dell'industria pubblicitaria. La pandemia di coronavirus e le misure di distanziamento sociale messe in atto per combatterlo hanno avuto un impatto profondo sull'economia mondiale, sugli eventi e sul settore dei media. In che modo le agenzie pubblicitarie e le aziende che si occupano di comunicazione stanno affrontando questa crisi e come possono adattarsi a un mondo post-pandemia?

Abbiamo chiesto ad esperti in tutta Europa di condividere il loro punto di vista e consigli per affrontare questi tempi difficili.

Vittorio Meloni - DIrettore Generale UPA
1. Riportare in primo piano il fattore umano
Con l’aumento di quelle televisive per effetto del lockdown, ma anche con l’espansione straordinaria del consumo di contenuti digitali, ci siamo trovati di fronte ad una trasformazione delle audience. Gli investimenti pubblicitari, invece, hanno subito importanti contrazioni: molte campagne sono state cancellate, altre ripensate radicalmente per un futuro riposizionamento, ancora incerto.

Capire quante persone in Italia hanno sviluppato gli anticorpi al Coronavirus, anche in assenza di sintomi, stimare dimensioni e estensione dell'infezione nella popolazione e descriverne la frequenza in relazione ad alcuni fattori quali sesso, eta', regione di appartenenza, attivita' economica. Questo al fine di indirizzare politiche a livello nazionale o regionale e per modulare le misure di contenimento del contagio. E’ partita ieri, con questi obiettivi, la vasta indagine epidemiologica su scala nazionale, che sarà anche oggetto di una locandina allegata al prossimo Farma7, attraverso test sierologici su un campione di 150mila persone distribuite in duemila comuni italiani. L'indagine e' firmata ministero della Salute e Istat, in collaborazione con la Croce Rossa Italiana che con i suoi volontari arrivera' alle persone scelte per la campionatura.

In questo momento particolarmente complesso, Edison ha deciso di rispondere in modo strutturato e integrato all’emergenza Covid 19, anzitutto attraverso la continuità del proprio business, l’attenzione ai propri dipendenti e ai clienti maggiormente in difficoltà, nonché allargando lo sguardo alle comunità in cui opera, attraverso donazioni e raccolte fondi specificatamente dedicate alle necessità delle strutture sanitarie ed altri bisogni emergenti. Con lo stesso spirito, Edison ha deciso di rinnovare il proprio sostegno ad alcune organizzazioni non profit con cui collabora da diversi anni.

Questi mesi di lockdown ci hanno confermato quanto il digitale sia indispensabile per le nostre vite, permettendoci di restare in contatto con i nostri cari, di lavorare, di studiare, di portare aiuto… insomma, di essere sempre connessi alle nostre comunità.

Live-Webinar  il 26 maggio 2020 ore 11.00  #PiazzaDelMercatoDigitale. Durata di circa 45 minuti. Il tema del Webinar è il  DIRITTO ALLA SALUTE: IL SISTEMA SANITARIO NAZIONALE 

Un protocollo d’intesa per la consegna domiciliare dei medicinali. E’ quello sottoscritto, ieri, tra ANCI, Federfarma, la Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani e Assofarm. Ai pazienti sarà garantito, in collaborazione con le amministrazioni comunali e le associazioni di volontariato, un più agevole accesso alla terapia farmacologica prescritta dal medico, attraverso la consegna gratuita a domicilio dei farmaci, nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti in materia di assistenza e tutela della salute.

Di seguito un documento che riassume quanto TIM ha messo in campo a sostegno dei diversi ambiti segnati dall’emergenza COVID-19. Relativamente a quanto di nuovo è stato avviato di recente un cenno particolare è dato alle numerose iniziative sul fronte istituzionale e alle nuove intese a sostegno dei lavoratori e di alcune classi particolarmente più esposte al disagio.

DIALOGO APERTO
LA NEWSLETTER
Archivio