NEWS

La conciliazione paritetica: un diritto dei cittadini ancora troppo poco conosciuto!

16 Maggio 2022
Uno strumento rapido, efficace e gratuito per risolvere le controversie di consumo.  “Troppi cittadini ancora ignorano l’utilità della conciliazione paritetica”. Così Sergio Veroli Presidente di Consumers’ Forum a margine del convegno “Le conciliazioni paritetiche e il sistema delle ADR nel confronto Consumatori e Aziende” tenutosi oggi alla... [continua]

#EuropeDay 2022: chiusura della Conferenza sul futuro dell'Europa e Anno europeo dei giovani

2 Maggio 2022
Il 29 e 30 aprile la sessione plenaria della Conferenza sul futuro dell'Europa si è riunita per l'ultima volta e ha approvato 49 proposte dettagliate riguardanti un'ampia gamma di temi, che spaziano dai cambiamenti climatici alla salute, alla migrazione e all'UE nel mondo. Questo è il risultato di uno straordinario anno di discussioni,... [continua]

7 ITALIANI SU 10 IGNORANO I CAMBIAMENTI PREVISTI NELLA SANITA’ NEL PNRR.

21 Aprile 2022
Serve investire in informazione e educazione tecnologica per accompagnare i cittadini nella transizione verso la sanità del futuro. Se ne è discusso oggi nel corso della web conference “LE NUOVE FRONTIERE DELLA SALUTE NEL PNRR. QUALI RICADUTE PER I CITTADINI?”, organizzato da Consumers’ Forum, associazione indipendente composta da Associazioni di... [continua]

Consultazione UE su Risoluzione extragiudiziale delle controversie dei consumatori

6 Aprile 2022
La Commissione Europea lancia una Consultazione sulle ADR, è possibile partecipare dal 4 Aprile 2022 al 27 Giugno 2022 (mezzanotte (ora di Bruxelles). [continua]

L’Autorità avvia un’indagine conoscitiva, per raccogliere ogni elemento utile ad avviare un procedimento di definizione del contenuto minimo degli specifici diritti, anche di natura risarcitoria, che gli utenti possono esigere nei confronti dei concessionari autostradali e dei gestori delle aree di servizio.

L’indagine mira a tutelare gli utenti autostradali su diversi aspetti identificati a seguito delle segnalazioni pervenute all’Autorità.

Tenuto conto delle peculiari caratteristiche del settore autostradale, e proprio sulla base delle segnalazioni degli utenti, infatti, sono stati individuati gli ambiti di un possibile intervento regolatorio: 1) L’informazione all’utenza autostradale; 2) l’accesso alle aree di servizio e di sosta per gli autotrasportatori; 3) l’accessibilità e la fruibilità delle aree di servizio per le persone con disabilità e a mobilità ridotta (PMR); 4) l’assistenza all’utenza autostradale ; 5) i disservizi (causati da cantieri, rallentamenti ai caselli e incidenti) che incidono sulla qualità dei servizi autostradali; 6) i servizi di rifornimento di GNC, GNL e GPL sulla rete autostradale; 7) i servizi di ricarica dei veicoli elettrici sulla rete autostradale ; 8) i servizi di telepedaggio; 9) il trattamento dei reclami.

I soggetti interessati possono proporre e inviare all’Autorità, entro il 6 giugno 2022, osservazioni puntuali ed eventuali proposte motivate, con riferimento ai servizi, individuati nel documento pubblicato sul sito web ART.

https://www.autorita-trasporti.it/

DIALOGO APERTO
LA NEWSLETTER
Archivio