Ue: Giovannini (ASviS), discorso Juncker manca di una visione sulla sostenibilità globale

Asvis“Il discorso del presidente Juncker sullo stato dell’Unione e la roadmap per i prossimi mesi, presentati oggi al Parlamento europeo, contengono numerosi spunti importanti, con l’impegno a ‘migliorare il Pianeta’ e a fare dell’Europa ‘il continente della solidarietà’, ma sono privi di una visione complessiva per una strategia di sviluppo sostenibile”. Questo il commento del portavoce dell’Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile (ASviS) Enrico Giovannini, che segnala la mancata risposta alla lettera aperta indirizzata al Presidente della Commissione, al vice presidente Frans Timmermans e alla presidenza estone del Consiglio UE, in cui si chiede un ripensamento della governance e delle politiche dell’UE, che ponga il raggiungimento dei Sustainable Development Goals (SDGs) alla base dell’azione dell’Unione. La lettera aperta, formulata dalla coalizione informale Europe Ambition, di cui ASviS fa parte, è stata sottoscritta da ex primi ministri, ex ministri delle finanze e del lavoro, precedenti vertici della Commissione e del Consiglio UE e del WTO, oltre che numerosi esperti in finanza, statistica, filiere agroalimentari e questioni di genere. Per l’Italia, è stata firmata, tra gli altri, da Giuliano Amato, (giudice costituzionale, ex Presidente del Consiglio), Enrico Giovannini (portavoce ASviS, ex Ministro del lavoro), Enrico Letta (direttore Scuola affari internazionali dell'Istituto di studi politici di Parigi, ex Presidente del Consiglio), Mario Monti (Presidente Università Bocconi, ex Presidente del Consiglio), Fabrizio Saccomanni (vicepresidente Istituto Affari Internazionali, ex Ministro dell’economia e delle finanze).

Leggi tutto...

Ddl concorrenza, Soro: sconcerto e preoccupazione per norma su telemarketingcorrenza

garante privacy"Suscita sconcerto e preoccupazione la norma, contenuta nel testo del Ddl concorrenza, relativa al telemarketing. Essa elimina il requisito del consenso preventivo per le chiamate promozionali, "liberalizzando" il fenomeno del telemarketing selvaggio e prevedendo come unica forma di tutela dell'utente la possibilità di rifiutare le sole chiamate successive alla prima.

Si tratta di una soluzione diametralmente opposta a quella - fondata sul previo consenso all'interessato - ampiamente discussa nella Commissione di merito dello stesso Senato, indicata dal Garante e, in apparenza, largamente condivisa.

La norma peraltro risulta incoerente con la linea di maggiore tutela seguita dalla stessa Commissione nell'ambito dell'esame del Ddl sul Registro delle opposizioni.

Prendo atto del fatto che ancora una volta il legislatore intervenga sul Codice della privacy nel segno dell'estemporaneità, rendendo ancora più difficile l'attività di contrasto delle incontenibili violazioni in questo settore".

Roma, 4 maggio 2017

 

www.garanteprivacy.it

 

TRASPORTO PUBBLICO LOCALE E REGIONALE: L’AUTORITÀ APPROVA LE MISURE PER DEFINIRE GLI AMBITI DI SERVIZIO PUBBLICO E LE MODALITÀ PIÙ EFFICIENTI DI LORO FINANZIAMENTO

art Maggiore trasparenza delle procedure e dei criteri di individuazione degli ambiti di servizio pubblico e delle loro modalità di finanziamento
 Sostenibilità economica, ambientale e sociale dei servizi di trasporto pubblico
 Massimizzazione dell’efficienza dei servizi di trasporto pubblico locale e regionale

Leggi tutto...

Andmi: a rischio l'80% dei mercati all'ingrosso. La causa e' da ricercare nel provvedimento Madia

mercati generaliIl provvedimento Madìa continua a preoccupare l'Associazione nazionale direttori mercati all'ingrosso (Andmi). Dopo varie vicissitudini è stato prorogato al 30 giugno 2017 il termine entro cui le Amministrazioni pubbliche dovranno fare una ricognizione di tutte le partecipazioni in vista della loro razionalizzazione (chiusura e dismissione).  Pietro Cernigliaro, presidente di Andmi, esprime la sua preoccupazione in quanto resta immutato a 1 milione di euro il parametro del fatturato minimo sotto il quale le società partecipate dovranno chiudere. Nelle ultime ore questo parametro sembrerebbe ridotto a 500mila euro.

Leggi tutto...

Elezioni: ASviS ai politici, cruciale inserire lo sviluppo sostenibile nei programmi elettorali

AsvisL’ASviS si confronta con i principali partiti e movimenti politici sul tema dello sviluppo sostenibile.  Il Portavoce, Enrico Giovannini: “Il 70% degli italiani vuole politiche per lo sviluppo sostenibile. La politica guardi ai problemi attuali e trovi il coraggio di proporre soluzioni innovative per un’Italia sostenibile da tutti i punti di vista. L’ASviS propone progetti concreti per aumentare il benessere e portare l’Italia a conseguire gli obiettivi di sviluppo sostenibile sui cui si è impegnata”.

Leggi tutto...

Altri articoli...

  1. CONVEGNO NAZIONALE ASSTRA, Ricerca su aziende TPL di Intesa Sanpaolo, IFEL Fondazione ANCI, ASSTRA
  2. Mario Finzi – dalla Sharing economy alla Social economy.
  3. Firmato accordo di collaborazione tra ASSTRA e AIPARK
  4. Cibo tra informazione e bufale.
  5. Soro: "Introdurre l'educazione civica digitale tra le materie scolastiche"
  6. Dichiarazione Ministro Calenda sul TTIP
  7. Quadro di valutazione 2016 dei mercati al consumo: migliorano le prestazioni, ma occorre un maggiore impegno nell’energia e nelle telecomunicazioni
  8. Appello al Ministro Paolo Gentiloni
  9. Sviluppo sostenibile: ASviS, serve una Legge di Stabilità coerente con gli impegni sottoscritti dall’Italia all’Onu
  10. Sequestro farmaci contraffatti: il pericolo dell’acquisto dai siti illegali
  11. Tasse ambientali in calo nell’area UE?
  12. Public consultation on due diligence and supply chain integrity for intellectual property protection
  13. Public consultation on non-financial reporting guidelines
  14. Caso Apple-Fbi: nel rapporto tra privacy e sicurezza serve un utilizzo ragionevole delle tecnologie.
  15. Consultazione pubblica su regolamento nuovo Organismo per la risoluzione stragiudiziale delle controversie finanziarie.
  16. UNIONE EUROPEA: È ORA DI AGIRE RAPIDAMENTE
  17. 12° Rapporto Isfort sulla mobilità l’Italia torna a muoversi, la crescita soprattutto nei centri urbani.
  18. L’Autorità approva Regolamento per la tutela dei diritti dei passeggeri via mare e per vie navigabili interne
  19. Dossier TTIP: due voci delle Associazioni di Consumatori a confronto.
  20. "LAUDATO Sì" SULLA CURA DELLA CASA COMUNE
Seguici su: facebook twitter youtube linkedin flickr

Prossimo Evento

evoluzione delle conciliazioni paritetiche

 

ASVIS

 

Ultimi Eventi

La corretta informazione …

Roma, giovedì 31 maggio 2018 – Ore 10.00/13.0...

Dalla sharing alla social…

 CON LA MEDAGLIA DEL PRESIDENTE D...

AGENDA ONU 2030 La Sosten…

Roma - martedì 30 maggio 2017 - h 9,30...

ciriesco new

consumer right banner it-180x150

investi-responsabilmente



Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.