Questi mesi di lockdown ci hanno confermato quanto il digitale sia indispensabile per le nostre vite, permettendoci di restare in contatto con i nostri cari, di lavorare, di studiare, di portare aiuto… insomma, di essere sempre connessi alle nostre comunità.

Live-Webinar  il 26 maggio 2020 ore 11.00  #PiazzaDelMercatoDigitale. Durata di circa 45 minuti. Il tema del Webinar è il  DIRITTO ALLA SALUTE: IL SISTEMA SANITARIO NAZIONALE 

Un protocollo d’intesa per la consegna domiciliare dei medicinali. E’ quello sottoscritto, ieri, tra ANCI, Federfarma, la Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani e Assofarm. Ai pazienti sarà garantito, in collaborazione con le amministrazioni comunali e le associazioni di volontariato, un più agevole accesso alla terapia farmacologica prescritta dal medico, attraverso la consegna gratuita a domicilio dei farmaci, nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti in materia di assistenza e tutela della salute.

Di seguito un documento che riassume quanto TIM ha messo in campo a sostegno dei diversi ambiti segnati dall’emergenza COVID-19. Relativamente a quanto di nuovo è stato avviato di recente un cenno particolare è dato alle numerose iniziative sul fronte istituzionale e alle nuove intese a sostegno dei lavoratori e di alcune classi particolarmente più esposte al disagio.

UPA ha deciso di dare il proprio patrocinio alla campagna “Comunicare per ripartire”, realizzata da Rai Pubblicità e on air da oggi su tutti i canali tv Rai generalisti e specializzati. L'obiettivo è sottolineare oggi più che mai l’importanza di continuare a comunicare per far ripartire l’economia, accompagnato da un sincero ringraziamento per tutti i brand che hanno continuato a farlo anche durante l’emergenza sanitaria.

Promosso da Unioncamere in collaborazione con Promos Italia, il servizio, raggiungibile via email all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., offre alle imprese, attraverso le Camere di commercio, una prima assistenza alla soluzione dei problemi di natura legale, doganale, contrattuale, fiscale legati al commercio con l’estero in tempi di coronavirus.

I pagamenti digitali a 270 miliardi, Luongo (C4DiP): “I consumatori italiani sempre più consapevoli dei vantaggi”. Sono cresciuti dell’11% i pagamenti con carta in Italia nel 2019, toccando quota 270 miliardi e il loro utilizzo è destinato sempre più agli acquisti quotidiani. Ma l’Italia con 83 transazioni pro-capite nel 2019 (71 nel 2018) resta ancora nelle ultime posizioni (la 23esima su 27)
della classifica europea.

L’emergenza Covid-19 non è ancora terminata e i suoi effetti sono sotto gli occhi di tutti.  Ma è giunto il momento di pensare alla ripartenza, impostando una Fase2 che, nel pieno rispetto delle misure di tutela della salute e della sicurezza dei cittadini, sia governata da una cabina di regia a livello nazionale e basata su regole chiare, efficaci e soprattutto facili da applicare.

Lo scorso 4 maggio, in concomitanza con l’allentamento del lockdown e l’avvio della cosiddetta “Fase2”, l’Industria di Marca, attraverso la sua associazione, ha parlato all’Italia con un’inserzione a piena pagina pubblicata da importanti quotidiani nazionali, invitando il Paese ad affrontare con determinazione un domani da scrivere con passione, tenacia, talento e intelligenza.

Le due organizzazioni lavoreranno insieme per produrre informazioni, iniziative e proposte. Focus sulle disparità regionali nell’assistenza e nell’accesso agli alimenti dedicati. Cittadinanzattiva sigla un protocollo d’intesa con l’Associazione italiana celiachia (Aic). L’obiettivo è collaborare “nella produzione di informazioni e nella realizzazione di iniziative per mettere al centro delle politiche nazionali pubbliche le tematiche legate alla celiachia”. A cominciare da una serie di proposte condivise da indirizzare alle istituzioni. Sul tavolo anche la questione delle disparità regionali nell’assistenza e nell’accesso agli alimenti dedicati.

Pazienti, costi e strutture variano da regione a regione. La circolare del Ministero chiarisce che non vi è alcuna patente d’immunità. In queste ore è forte il confronto su come affrontare la ripartenza grazie al supporto dei test sierologici, che da una analisi attenta presente dubbi, criticità, ma soprattutto disparità in relazione a tali esami.

Il webinar approfondisce le direttrici di sviluppo dei player più rilevanti nel settore utilities in Italia, con particolare riferimento alle filiere del gas e dell’elettricità. Ciò, tenendo conto del contesto di mercato reso ancora più incerto dal coronavirus, ma anche degli sfidanti obiettivi europei su clima ed energia racchiusi nel Green New Deal. E quale è il ruolo delle amministrazioni centrali e locali per favorire il rilancio degli investimenti, utile anche al Paese?
Sarà presentata, tra l’altro, l’analisi delle strategie di crescita delle 15 maggiori utilities in Italia, contenuta nel Capitolo 2 del Rapporto 2020 dell’Osservatorio sulle Utilities «Nuovi mercati, servizi e competitor: le strategie delle Utility di fronte alle sfide del futuro».
 

Quali impatti hanno avuto e avranno le misure di contenimento del COVID-19 sulla mobilità? Quali le strategie degli operatori di fronte a questa emergenza? Come gestire la mobilità per garantire, da una parte, il distanziamento sociale, dall’altra, l’efficacia del sistema dei trasporti?
Ne parleremo mercoledì 13 maggio con Stefano Clerici e Federico Montanaro di Agici Finanza d'Impresa, Andrea Gibelli di Asstra - Associazione Trasporti, Gianfranco Pignatone di RFI Rete Ferroviaria Italiana, Riccardo Breda di Cisco e Antonella Galdi di Associazione Italiana dei Comuni Italiani (ANCI).

Federfarma ritiene necessario fare chiarezza in tema di mascherine chirurgiche, tanto più in queste ore in cui il Paese inizia a ripartire, con la Fase 2, e il loro uso è essenziale, insieme al distanziamento fisico e al lavaggio accurato delle mani, per evitare di ritrovarsi tra qualche settimana costretti a una nuova quarantena.

Vi aspettiamo il 7 maggio alle 17.30 al nostro webinar "Terminando il lockdown. Le prospettive e i rischi, tra modelli matematici e social media" con
ISCRIVITI https://bit.ly/2YwM9qW

DIALOGO APERTO
LA NEWSLETTER
Archivio