NEWS

Venerdì 2 dicembre la 17esima edizione del convegno annuale con le maggiori Authority.

2 Dicembre 2022
La 17esima edizione del convegno annuale con le maggiori Authority organizzata da Consumers' Forum, dal titolo "Il consumatore vulnerabile tra innovazione e diritti fondamentali", si terrà venerdì 2 dicembre, in presenza, presso la Sala Danilo Longhi di Unioncamere a Roma, dalle h 9,30 alle h 13.00. [continua]

Sergio Veroli Relatore all'evento "Si fa presto a dire sostenibilità" di ASviS.

19 Ottobre 2022
Sergio Veroli Presidente di Consumers' Forum interviene come Relatore all'evento di ASviS  “Si fa presto a dire sostenibilità”, previsto per mercoledì 19 ottobre 2022 mattina.  Nell’ambito del Festival dello Sviluppo Sostenible 2022,  ASviS organizza un evento di alto profilo per riflettere e approfondire il tema di come la... [continua]

Il 4 ottobre si apre il Festival dello Sviluppo Sostenibile

28 Settembre 2022
Il Rapporto annuale dell’Alleanza verrà presentato durante l’inaugurazione della manifestazione dedicata alla sostenibilità, che proseguirà fino al 20 ottobre. Il documento offre analisi e proposte sui 17 Obiettivi dell’Agenda 2030.  [continua]

Caro-energia: consumatori si preparano alla protesta.

26 Settembre 2022
Contro carovita al via pacchetto misure da presentare al Governo. Le associazioni dei consumatori si preparano ad iniziative di protesta in tutta Italia contro il caro-energia e l'emergenza prezzi, coinvolgendo anche i sindacati e il mondo dell'agricoltura, dell'industria, dell'artigianato e del commercio. [continua]

Sergio Veroli relatore al Festival dell'Acqua, edizione del 2022.

21 Settembre 2022
Dal 21 al 23 settembre torna in presenza il Festival dell’Acqua, l’evento ideato e promosso da Utilitalia – la Federazione delle imprese idriche, ambientali ed energetiche, socia di Consumers' Forum – che quest’anno sarà ospitato a Torino. Il capoluogo Piemontese è al centro di un territorio che, più di tutti in Italia, sta soffrendo negli ultimi... [continua]

Durante una prima visita a domicilio, la società induceva il consumatore con modalità ingannevoli a firmare un modulo che lo vincolava all’acquisto, rassicurandolo che invece non c’era alcun obbligo, senza peraltro informare dell’esistenza del diritto di recesso. In una seconda visita inattesa, si ricorreva a pressioni verbali e alla minaccia di adire le vie legali per chi si opponeva all’acquisto.

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha chiuso il procedimento nei confronti di Italgroup S.r.l.s. con una sanzione di 50mila euro perché ne ha ritenuto la condotta ingannevole, omissiva e aggressiva.

Secondo quanto ricostruito dall’Autorità, la società contattava telefonicamente i consumatori prospettando loro la visita a domicilio di un agente per la consegna di un catalogo di prodotti, di buoni e/o di tessere per ottenere sconti. Nel corso della visita gli agenti inducevano il consumatore - con modalità ingannevoli - a sottoscrivere un modulo, rassicurandolo sull’assenza di obblighi di acquisto, senza fornire informazioni sull’esistenza del diritto di recesso né sulle condizioni per esercitarlo.

In realtà la sottoscrizione del modulo vincolava all’acquisto - nell’arco di tre anni - di prodotti presenti nel catalogo della società, di costo compreso fra 3.990 euro e 6.990 euro. Nel corso di una seconda e inattesa visita a domicilio, gli incaricati di Italgroup pretendevano con insistenza un primo acquisto, affermando - contrariamente al vero - che il consumatore non avrebbe avuto la possibilità di recedere dal contratto e ricorrendo talvolta anche a pressioni verbali e alla minaccia di adire le vie legali.

In alcuni casi Italgroup S.r.l.s. ha annullato i contratti e ha restituito le somme ricevute solo a seguito dell’intervento di legali o di richieste di informazioni da parte dell’Autorità.

www.agcm.it 

DIALOGO APERTO
LA NEWSLETTER
Archivio