NEWS

La conciliazione paritetica: un diritto dei cittadini ancora troppo poco conosciuto!

16 Maggio 2022
Uno strumento rapido, efficace e gratuito per risolvere le controversie di consumo.  “Troppi cittadini ancora ignorano l’utilità della conciliazione paritetica”. Così Sergio Veroli Presidente di Consumers’ Forum a margine del convegno “Le conciliazioni paritetiche e il sistema delle ADR nel confronto Consumatori e Aziende” tenutosi oggi alla... [continua]

#EuropeDay 2022: chiusura della Conferenza sul futuro dell'Europa e Anno europeo dei giovani

2 Maggio 2022
Il 29 e 30 aprile la sessione plenaria della Conferenza sul futuro dell'Europa si è riunita per l'ultima volta e ha approvato 49 proposte dettagliate riguardanti un'ampia gamma di temi, che spaziano dai cambiamenti climatici alla salute, alla migrazione e all'UE nel mondo. Questo è il risultato di uno straordinario anno di discussioni,... [continua]

7 ITALIANI SU 10 IGNORANO I CAMBIAMENTI PREVISTI NELLA SANITA’ NEL PNRR.

21 Aprile 2022
Serve investire in informazione e educazione tecnologica per accompagnare i cittadini nella transizione verso la sanità del futuro. Se ne è discusso oggi nel corso della web conference “LE NUOVE FRONTIERE DELLA SALUTE NEL PNRR. QUALI RICADUTE PER I CITTADINI?”, organizzato da Consumers’ Forum, associazione indipendente composta da Associazioni di... [continua]

Consultazione UE su Risoluzione extragiudiziale delle controversie dei consumatori

6 Aprile 2022
La Commissione Europea lancia una Consultazione sulle ADR, è possibile partecipare dal 4 Aprile 2022 al 27 Giugno 2022 (mezzanotte (ora di Bruxelles). [continua]

Al via lavori per la stesura di un codice di condotta che regoli le attività di telemarketing e contrasti il fenomeno delle chiamate promozionali indesiderate. Dopo alcuni incontri preliminari, svoltisi nelle scorse settimane con le singole categorie operanti nell’ambito della filiera del telemarketing, si è tenuta oggi, promossa dal Garante per la protezione dei dati personali, la prima riunione generale, alla quale hanno preso parte da remoto circa trenta rappresentanti del mondo della committenza (ossia delle aziende che promuovono i propri prodotti mediante campagne di telemarketing), dei contact center, dei list provider e dei consumatori.

Nella riunione è stata concordata la costituzione di un comitato che avrà il compito di elaborare una prima bozza del codice di condotta, tenendo conto di alcuni documenti già predisposti da alcune categorie di operatori e degli elementi acquisiti in molti anni di attività di accertamento da parte degli uffici del Garante. Il comitato inizierà ad operare dalla prossima settimana.

L’Autorità e i rappresentanti delle diverse categorie presenti hanno espresso il comune auspicio che si possa arrivare in tempi brevi alla stesura di un testo che, come stabilito dal Regolamento europeo sulla protezione dei dati personali, dovrà essere poi sottoposto al Garante per la prevista approvazione.

www.gpdp.it 

DIALOGO APERTO
LA NEWSLETTER
Archivio