Nata nel 1999, Consumers’ Forum è un’esperienza unica di dialogo permanente tra imprese e consumatori, nel segno del consumerismo e della sostenibilità.

In un’era di rivoluzione tecnologica, con enormi impatti sull’economia e sulle tutele dei cittadini, a che punto è il consumerismo oggi in Italia e in Europa?

Consumers’ Forum, associazione indipendente composta da importanti Associazioni di Consumatori, Istituzioni, numerose Imprese Industriali e di servizi e loro Associazioni di categoria, ha celebrato i 25 anni di vita in un convegno dal titolo “Consumers' Forum: 25 anni di analisi, ricerche e formazione per un consumo responsabile e sostenibile” a Roma, mercoledì 15 maggio presso la Sala delle Bandiere della Rappresentanza in Italia del Parlamento Europeo e ha fatto il punto sugli scenari futuri del consumerismo, riflettendo insieme a istituzioni italiane ed europee, associazioni dei consumatori, imprese, esperti e accademici.

Così il Presidente di Consumers’ Forum Sergio Veroli:Consumers’ Forum nasce nel 1999 dall’esigenza di creare uno spazio di confronto e di dialogo tra le associazioni dei consumatori e le imprese per anticipare eventuali problemi e approfondire i temi riguardanti i diritti dei cittadini. Nasce così un’associazione unica in tutta Europa che riunisce in modo permanente i protagonisti del mercato con l’obiettivo di promuovere la cultura del consumo consapevole e responsabile.

Ancora Veroli:Da venticinque anni Consumers’ Forum coltiva la cultura consumerista, e cioè l’attenzione ai prezzi, alla sicurezza e alla qualità dei prodotti e dei servizi, attraverso analisi, ricerche, eventi, seminari di approfondimento e corsi di formazione (migliaia i conciliatori paritetici formati dagli esperti delle associazioni e delle imprese insieme, nei settori dei trasporti, energia, gas, idrico, telecomunicazioni, servizi postali e bancari, commercio elettronico). Centinaia gli eventi tra cui vogliamo ricordare diciotto edizioni dell’appuntamento annuale con le maggiori Authority – il primo nel 2005 - e sedici edizioni della ricerca Consumerism, sullo stato dell’arte normativo in Europa e in Italia in tema di tutela dei consumatori, in collaborazione con Università Roma Tre.”

Continua Veroli: “Il ruolo dell’Europa, in tema di diritti dei consumatori e di sostenibilità, è fondamentale oggi più che mai. Nel 2011, grazie all’impegno di Consumers’ Forum che incontra a Bruxelles le delegazioni di tutti i partiti politici, il Parlamento Europeo attribuisce la tripla A alla best practice consumerista italiana della Conciliazione Paritetica come valido strumento di Alternative Dispute Resolution.”

Ancora Veroli:In tema di Sostenibilità abbiamo realizzato importanti ricerche e momenti di riflessione. Nel 2016 nasce ASviS (Alleanza italiana per lo Sviluppo Sostenibile). Consumers’ Forum aderisce da subito a questa associazione e partecipa attivamente ai lavori dedicati al Goal 12 dell’Agenda 2030 “Garantire modelli sostenibili di produzione e di consumo”. Continua Veroli: “Nel 2017 Consumers’ Forum da vita al Manifesto per una Sostenibilità Consumeristica in cui temi consumeristi sono allineati con i Goal dell’Agenda 2030, fornendo stimoli a consumatori e imprese a stipulare Protocolli d’intesa e realizzare attività per formare i cittadini sul consumo consapevole.“

Infine Veroli:L’esperienza di Consumers’ Forum ha fatto scuola e, ne sono certo, attrarrà sempre più imprese e associazioni dei consumatori per proseguire un dialogo costruttivo e permanente. Mi piace ricordare l’ultima adesione a Consumers’ Forum di Alleanza Assicurazioni, appena ratificata dalla nostra ultima assemblea.”

Chiude Veroli:Il valore del dialogo e della collaborazione tra soggetti della società civile è uno dei temi fondamentali che ci caratterizza e venticinque anni di storia lo testimoniano. Buona vita Consumers’ Forum!

Sergio Veroli Presidente di Consumers’ Forum ha aperto il convegno, moderato da Ivo Ferrario Giornalista, Direttore Comunicazione e Relazioni Esterne Centromarca, con i saluti di benvenuto di Carlo Corazza Direttore dell’Ufficio del Parlamento Europeo in Italia e ne ha riflettuto con Roberto Tascini past President ADOC, Maddalena Rabitti Professoressa Ordinaria di Diritto dell’Economia Università Roma Tre, Michela Milano Professoressa Ordinaria Dipartimento di Informatica, Scienza e Ingegneria Università di Bologna, Direttrice del Centro Interdipartimentale su Human-Centered AI, Alessandro Mostaccio Rappresentante italiano per i Consumatori al CESE, Segretario Generale Movimento Consumatori, Enrico Giovannini Direttore Scientifico ASviS, già Ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili, Brando Benifei Europarlamentare, capodelegazione del Partito Democratico al Parlamento europeo e co-relatore per il Parlamento Europeo sull’Atto UE sull’Intelligenza Artificiale, Denis Nesci Europarlamentare, past President UDICON, con numerose testimonianze delle Associazioni dei consumatori e delle Imprese Socie di Consumers’ Forum.

 In collaborazione con Parlamento Europeo Ufficio in Italia, con i patrocini del MIMIT e del CNCU

Iniziativa all'interno del Festival dello Sviluppo Sostenibile 2024 promosso dall'ASviS

---------------------------
Il video integrale dei lavori si trova sulla pagina You Tube di Consumers’ Forum

DIALOGO APERTO
LA NEWSLETTER
Archivio