carrellospesa14 March 2014 -  City Hall of Thessaloniki, Greece. The 16th edition of the European Consumer Day will be held on 14 March 2014. This time on the agenda will be a very important topic – "Consumer protection and social inclusion in times of crisis".
 

agcmColpito un business illegale da 65 milioni di euro. La capacità di offerta della rete criminale ammonterebbe a oltre 200mila pezzi l’anno. Peserico: “ogni giorno sorgono piattaforme virtuali per la vendita di prodotti contraffatti. Indicam moltiplicherà le sue iniziative di sorveglianza e analisi, rafforzando la collaborazione con le Istituzioni per tutelare sempre più efficacemente gli interessi del consumatore e dell’intera filiera".  Ammonta almeno a 65 milioni di euro l’anno il giro d’affari dei 112 siti internet destinati alla vendita di orologi contraffatti, oscurati oggi dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, in collaborazione con la Guardia di Finanza, su istanza di INDICAM, l’Istituto di Centromarca per la lotta alla contraffazione dei marchi. 
 

logo centromarcaUlteriori inasprimenti della pressione fiscale sarebbero insostenibili e aggraverebbero la recessione. In due anni, per effetto dei soli aumenti Iva, bruciato un miliardo di euro in mancati acquisti.  Bordoni: “La normalizzazione del ciclo economico, prevista per il 2014, non sarà sufficiente a stimolare la ripresa degli acquisti di beni di consumo” . 
 

iapLe pubblicazioni dell'Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria -  Volume 4.  La pubblicazione, una raccolta ragionata di claim contestati e di indicazioni tratte dalla Giurisprudenza autodisciplinare in materia, rappresenta uno strumento di conoscenza utile e veloce per la predisposizione e la valutazione di messaggi pubblicitari.
 

 

tor vergataCorso di Alta Formazione dell'Università degli Studi di Roma Tor Vergata, Direttore: Prof. Paolo Papanti-Pelletier, Dipartimento di Giurisprudenza.    La finalità di tale Corso è quella di offrire ai partecipanti occasioni di approfondimento per conseguire una più approfondita specializzazione inerente le singole materie trattate. Il Dipartimento ha altresì inteso istituire detto Corso al fine di offrire una possibilità di sbocco professionale per taluni dei partecipanti. A tal fine si è inteso seguire una innovativa modalità organizzativa che riunisce l’alta formazione universitaria con le esperienze provenienti dal mondo delle professioni, mediante una nuova forma di partnership nell’organizzazione del Corso con un importante Ente il quale si ritiene racchiuda in sé sia le esperienze provenienti dal mondo associativo consumeristico che le istanze provenienti dal mondo delle imprese: Consumers’ Forum.
 

carte creditoTAVOLA ROTONDA 4 DICEMBRE 2013 – LEADERSHIP FORUM- h.14.15 - Sala Marco Polo – Hotel Principe di Savoia – Piazza della Repubblica 17 MILANO.  
LE NUOVE FRONTIERE DEI PAGAMENTI: MOBILE PAYMENT, PAGAMENTI
NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E NUOVI SCENARI TECNOLOGICI
 

 

consumeeting web 1Consumeeting è giunta a conclusione. Il punto d’arrivo è: la tutela del consumatore deve andare di pari passo con la concorrenza che è necessaria soprattutto in questo periodo, per tornare a crescere. Un’altra autorità? Non è necessaria, ma bisogna essere chiari su chi fa cosa.

 

logo enUna delle sette città che hanno battuto una forte concorrenza da tutta Europa sarà presto scelta come vincitrice del prestigioso Premio per le Città Accessibili 2014.
 

miseE’ online il Secondo Bando “richieste di contributo per le conciliazioni paritetiche” rivolto alle Associazioni che hanno assistito i consumatori a titolo gratuito, adottato da Invitalia sulla base delle indicazioni fornite dal Ministero e finanziato con risorse messe a disposizione dal Ministero stesso, nell’ambito dei fondi per le iniziative a favore dei consumatori derivanti dalle sanzioni  dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato.
 

 

sicurezza alimentare CFConsumers’ Forum, in occasione del 2014, anno europeo contro lo spreco alimentare, lancia il concorso “Un investimento nasce dallo spreco”.  Il concorso ha l’obiettivo di incentivare la cultura del corretto impiego dei prodotti alimentari e del loro riutilizzo, attraverso la realizzazione di un progetto per la creazione di un’impresa di utilità sociale (redistribuzione e riutilizzo dei prodotti commestibili, impiego di materiali innovativi con ridotto impatto ambientale).
 

DIALOGO APERTO
LA NEWSLETTER
Archivio