AsvisIl portavoce ASviS, Enrico Giovannini, in audizione alla Camera: “Bisogna cogliere subito l’occasione della Legge di Stabilità per colmare i ritardi in campo economico, sociale e ambientale rispetto agli impegni assunti dall’Italia con l’Agenda 2030”.

farmaciFederfarma esprime forte apprezzamento per l’attività di indagine e controllo svolta dalle Forze di Polizia, nell’ambito dell’operazione Pangea, condotta in collaborazione con l’Agenzia delle Dogane, il Ministero della Salute, l’Aifa e l’Istituto Superiore di Sanità, grazie alla quale, nella prima settimana di giugno, con controlli effettuati presso i maggiori aeroporti italiani, sono stati sequestrate oltre 80mila confezioni di medicinali contraffatti o comunque acquistati da siti illegali.

tasse ambientaliL’Ufficio statistico della Ue ha reso disponibili i dati sulle tasse ambientali in Europa nel 2014. Nel 2014, le tasse ambientali sono state pari a 343,6 miliardi di euro nel 2014; nel 2004 erano 282 miliardi di euro. L’Italia si conferma al secondo posto nell’Unione europea, dopo la Germania, sul fronte delle tasse ambientali, che nel 2014 hanno sfiorato quota 58 miliardi di euro, contro i quasi 55 del 2013. Questi alcuni dei dati presentati da Eurostat, l’Ufficio statistico dell’Unione europea.

supplychainmanagement copyDue to their extreme complexity globalised supply chains have become over the years vulnerable to various forms of disruptions, one of them being the infiltration of intellectual property (IP) infringing and sub-standard products. Managing supply chains in a transparent and holistic manner would result in reducing this risk of infiltration and could thereby allow for greater integrity, quality and customer confidence in the origin of IP intensive products. 

european commission
Non-binding guidelines on methodology for reporting non-financial information from 15.01. to 15.04.2016. The purpose of this public consultation is to collect views from stakeholders on non-binding guidance on methodology for reporting of non-financial information by certain large companies across all sectors following article 2 of Directive 2014/95/EU on disclosure of non-financial and diversity information by certain large undertakings and groups.

fbi appleNella controversia che oppone la magistratura (e il governo) statunitensi alla Apple, il rapporto tra libertà, sicurezza e giustizia torna ancora una volta a dividere politica e opinione pubblica. Da un lato, la Corte federale di Los Angeles, in assenza di una specifica norma che disciplini il caso in esame, nelle sue particolarità tecniche e tecnologiche, è costretta a invocare l'All Writs Act del 1789 per ordinare ad Apple di "sbloccare" l'i-phone dell'autore della strage di san Bernardino.

consobConsob ha avviato oggi una consultazione pubblica della durata di trenta giorni, fino all'8 febbraio 2016, sul regolamento di organizzazione e funzionamento del nuovo Organismo per la risoluzione extragiudiziale delle controversie in materia finanziaria.

cimeA un mese dai massacri di Parigi compiuti da macellai che dicono di ispirarsi all’Islam, due segnali
positivi vengono dalla Francia:
- l’accordo fra 195 paesi del mondo sulla lotta al cambiamento climatico
- e l’esclusione della famiglia Le Pen dal governo delle regioni. 

A questi segnali da Parigi si è aggiunto l'accordo di Roma sulla Libia con la prospettiva della costituzione entro quaranta giorni di un governo di unità nazionale, un accordo che segna un punto importante a favore di chi ritiene che la voce della politica e della diplomazia può essere più forte del rumore dei bombardamenti.

mobilita urbanaPresentato al Convegno nazionale dell’Asstra di cagliari del 13 novembre il 12° Rapporto Isfort sulla mobilità "l’Italia torna a muoversi, la crescita soprattutto nei centri urbani". Ma la ripresa della mobilità, se non accompagnata da politiche di sviluppo e di investimenti al trasporto pubblico, potrebbe evaporare rapidamente. E’ una nazione che torna a muoversi, quella fotografata dal 12° Rapporto sulla mobilità in Italia realizzato dall’ISFORT in collaborazione con le associazioni di categoria ANAV e ASSTRA e la consulenza scientifica del centro studi HERMES. Il volume degli spostamenti medi giornalieri (popolazione 14-80 anni) è salito nel 2014 a 111,7 milioni, con una crescita netta (+11,5%) rispetto all’anno precedente.

trasporti via mareIl Consiglio dell’Autorità di regolazione dei trasporti il 15 ottobre 2015, ha approvato il «Regolamento» per l’accertamento e l’irrogazione delle sanzioni previste dal Decreto Legislativo 29 luglio 2015, n. 129, in attuazione della disciplina sui diritti dei passeggeri che viaggiano via mare e per vie navigabili interne contenuta nel Regolamento (UE) n. 1177/2010, che modifica il Regolamento (CE) n. 2006/2004.

DIALOGO APERTO
LA NEWSLETTER
Archivio